Shiatsu

Shiatsu

Lo Shiatsu affonda le radici nell’antica  Medicina Tradizionale Cinese (circa tremila anni di storia), e  utilizza principalmente la pressione delle mani e delle dita, oltre agli stretching passivi, per risvegliare la forza vitale. Attraverso l’uso di questi strumenti favorisce i naturali e innati processi di riequilibrio energetico e di autoguarigione: la forza vitale non si ammala, ma i nostri stili di vita e di pensiero ci possono portare lontano dal naturale fluire della vita. Tale disarmonia si manifesta,  prima o poi, sotto forma di dolori, di sintomi fisici vari, di sofferenze emotive.

Attraverso il sostegno del trattamento Shiatsu possiamo rimetterci in contatto con la forza vitale che permea ogni nostra cellula e ritrovare una condizione di salute psicofisica naturale che dà una nuova direzione alla  nostra vita.

I trattamenti individuali di Shiatsu  possono essere rilassanti, ma il loro scopo non è il relax, o almeno non soltanto:

Il profondo rilassamento e la sensazione di ricaricarsi di nuova energia , sono solo gli effetti più superficiali del trattamento Shiatsu.
Con lo Shiatsu è possibile approcciare, senza controindicazioni, qualunque condizione fisica e mentale perché si sostiene la naturale capacità del corpo di riequilibrarsi. I trattamenti  Shiatsu sono mirati a  riequilibrare la condizione energetica e questo avrà delle ricadute sul benessere psicofisica globale (per quanto consentito dai limiti strutturali).
Inoltre è possibile iniziare un percorso di trattamenti Shiatsu con il fine di approfondire la conoscenza di se stessi, imparare a valorizzare il proprio potenziale e migliorare le proprie performance sportive o artistiche.

Un singolo trattamento dura ca. 60- 75 minuti (i primi incontri saranno più lunghi) e si svolge sul materasso futon. Occorre portare vestiti comodi e calzini.

a cura di Kristel Giulia Daelman

torna su